Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Rischio nel lungo periodo di ictus o di altri eventi vascolari nei pazienti con stenosi asintomatica carotidea


I pazienti con stenosi asintomatica dell’arteria carotidea presentano un rischio annuale di ictus ischemico di circa il 2% nel breve periodo (2-3 anni). Non è invece noto il rischio di ictus o di altri eventi vascolari nel lungo periodo.
Uno studio di coorte ha esaminato il rischio di ictus in 106 pazienti con stenosi asintomatica carotidea.
Questi pazienti hanno completato un periodo di follow-up di 5 anni.
Il rischio attuariale a 10 e 15 anni di ictus ipsilaterale è risultato essere del 5,7% e dell’8,7%, rispettivamente, nei pazienti con stenosi compresa tra lo 0 ed il 49%, del 9,3% e del 16,6% nei pazienti con stenosi compresa tra il 50% ed il 99%.
Il rischio a 10 e15 anni di infarto miocardico e di morte vascolare non da ictus è stato del 10,1% e del 24%.
Predittori di un aumento del rischio di infarto miocardico e morte vascolare non da ictus sono stati: età, diabete mellito e stenosi carotidea uguale o superiore al 50%.
Il rischio di ictus ipsilaterale risultava predetto dalla sola stenosi carotidea del 50% o superiore.
Il rischio di ictus nei pazienti con stenosi asintomatica carotidea si è rivelato basso ed è rimasto stabile nel lungo periodo. Questi pazienti non trarrebbero vantaggio dalla chirurgia carotidea.
Il rischio di infarto miocardico e morte vascolare non da ictus nel lungo periodo è risultato invece alto. La strategia di prevenzione in questi pazienti dovrebbe concentrarsi sul rischio coronarico. ( Xagena2002 )

Nadareishvili ZG et al , Arch Neurol 2002 ; 59 : 1162-1166


Indietro